Community
Seleziona una lingua
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Via ferrata Percorso consigliato

Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta

· 1 review · Via ferrata · Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena · Chiuso
Responsabile del contenuto
Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo Partner verificato 
  • Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta
    Foto: foto: Alessandro Ghezzer, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
m 2800 2600 2400 2200 2000 1800 1600 12 10 8 6 4 2 km
In realtà, più che una via ferrata tradizionale, si tratta di un sentiero parzialmente attrezzato che attraversa il grandioso versante occidentale della Pietra Grande m 2937 . Il percorso richiede passo fermo e assenza di vertigini: lunghi tratti in cengia sono piuttosto esposti e senza alcuna protezione , basta un piede in fallo o uno scivolone per volare di sotto per centinaia di metri giù per i dirupi. Precisato questo, il sentiero Vidi non presenta difficoltà di rilievo: il tratto più ostico in discesa è attrezzato con cordini e scale. Obbligatoria l'attrezzatura di sicurezza con casco, imbrago e moschettoni . L'itinerario può essere percorso indifferentemente in entrambi i sensi, noi lo proponiamo in senso orario. Sviluppo complessivo circa 10 km (partendo da Poza Vecia), dislivello crica 1000 m .
Chiuso
media
Lunghezza 12 km
3:00 h.
1.352 m
1.352 m
Immagine del profilo di VisitTrentino
Autore
VisitTrentino
Ultimo aggiornamento: 23.09.2020
Difficoltà
media
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2.937 m
Punto più basso
1.763 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

http://www.girovagandointrentino.it

Partenza

Poza Vecia (2.440 m)
Coordinate:
DD
DMS
UTM
w3w 

Arrivo

Poste del Grostè

Direzioni da seguire

Partenza Poza Vecia, si risale lungo le piste fin quasi al Rifugio Graffer m 2261 , da dove parte il celeberrimo sentiero Costanzi n 336 che si percorre nella facile parte iniziale . Con un lungo traversone si rimonta una corona di rocce fino ad un grande anfiteatro formato dal versante ovest della Pietra Grande m 2937 .  Il sentiero si impenna verso un canalino ghiaioso, quindi si inoltra, quasi pianeggiante, lungo una cengia piuttosto esposta. Aggirato uno sperone roccioso il sentiero riprende a salire fino a Gli orti della Regina, un balcone panoramico a quota 2522 dal quale possiamo vedere il sentiero Costanzi che prosegue in quota traversando il ripido ghiaione sotto cima Vagliana, in direzione della Val Gelada. Qui abbandoniamo il sentiero Costanzi per affrontare, nella direzione opposta, il sentiero attrezzato G. Vidi , che percorre una lunga cengia che attraversa tutto il fianco ovest della Pietra Grande. Il percorso si svolge a mezzacosta, con dislivelli minimi. Le difficoltà tecniche come detto sono pressoché nulle ma il sentiero, largo sui 40 cm e in certi tratti anche meno , corre quasi sul filo del precipizi. Il sentiero prosegue con l tratto attrezzato con cordino fisso , quindi con alcune scalette si superano piccoli salti per attraversare un angusto canalino. Si affronta ora un tratto in ripida discesa, facilitato da scalette e cordino fisso. Si cala un po' di quota senza grosse difficoltà con qualche scaletta e un piccolo ponticello con corrimano di cordino (m 2582 circa). Si scende ancora con alcuni tratti esposti, quindi si entra in un canalone finale assai ripido che si scende senza però problemi fino al Passo del Grosté m 2432 e al nuovo Rifugio Stoppani . Di qui si prosegue verso valle per sentierelli, pezzi di pista e strada forestale fino al parcheggio.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Da passo Campo Carlo Magno, sopra Campiglio, nei pressi dell'impianto del Grosté, si prende la strada sterrata che raggiunge il parcheggio in località Poza Vecia m 176.

Coordinate

DD
DMS
UTM
w3w 
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto

Attrezzatura

Casco, imbrago e moschettoni.

Equipaggiamento per vie ferrate

  • Scarpe da trekking o scarpe da avvicinamento robuste, comode e impermeabili
  • Abbigliamento multistrato traspirante
  • Calze da escursionismo
  • Zaino (telo copri zaino)
  • Protezione da sole, pioggia e vento (cappello, crema solare, giacca e pantaloni impermeabili e antivento)
  • Occhiali da sole
  • Bastoncini da trekking
  • Provviste sufficienti di cibo e acqua
  • Kit di primo soccorso + cerotti per vesciche
  • Blister kit
  • Sacco bivacco
  • Coperta termica
  • Lampada frontale
  • Coltellino tascabile
  • Fischietto
  • Cellulare
  • denaro contante
  • Dispositivi di navigazione /mappa e bussola
  • Informazioni di contatto per emergenza
  • Carta d'identità

Equipaggiamento per vie ferrate

  • Set da ferrata
  • Imbracatura da arrampicata
  • Casco da arrampicata
  • Guanti di protezione resistenti per via ferrata
  • Cordino di posizionamento / sistema di ancoraggio personale con moschettoni a ghiera per il riposo
  • Se necessario, kit di ancoraggio per via ferrata (se accompagnatori principianti e / o bambini)
  • Le indicazioni sull'equipaggiamento sono generate a seconda dell'attività selezionata. Servono solo come indicazione generale per aiutarti a individuare quello che dovresti portare con te.
  • For your safety, you should carefully read all instructions on how to properly use and maintain your equipment.
  • Please ensure that the equipment you bring complies with local laws and does not include restricted items.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

5,0
(1)
Luigi Fondriest
25.06.2019 · Community
Spettacolare oggi 25/06/19 percorribile con alcuni tratti su neve facile
Visualizza di più

Foto di altri utenti


Stato
Chiuso
Recensione
Difficoltà
media
Lunghezza
12 km
Durata
3:00 h.
Dislivello
1.352 m
Discesa
1.352 m
Andata e ritorno

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Durata : ore
Lunghezza  km
Dislivello  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio