Community
Seleziona una lingua
Crea percorso fino qui Copia il percorso
Trekking Percorso consigliato

DBT Tappa 4: Rifugio Tuckett - Rifugio ai Brentei

Trekking · Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
Responsabile del contenuto
Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo Partner verificato 
  • Escursionisti al Rifugio Tuckett
    Escursionisti al Rifugio Tuckett
    Foto: Enrico Veronese, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
m 2200 2100 2000 4,0 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 km

La quarta tappa del Dolomiti di Brenta Trek parte dal Rifugio Tuckett e conduce al Rifugio Brentei

media
Lunghezza 4 km
2:00 h.
238 m
318 m
2.244 m
2.019 m

Il Rifugio Maria e Alberto ai Brentei (m. 2182) sorge su un ampio erboso nella parte centrale del Brenta e in posizione strategica rispetto alle classiche escursioni ferrate del Gruppo. La sua collocazione è ineguagliabile per la grandiosità dell’ambiente che lo circonda: dalla distesa erbosa si innalzano le pareti verticali delle Punte di Campiglio e la Cima Mandron e alle sue spalle scende la parete ghiacciata del Canalone Neri che salda il Crozzon di Brenta alla Cima Tosa.
Dal 1949 per decenni il rifugio è stato gestito dal grande alpinista trentino Bruno Detassis (1910 – 2008). Quale guida e scalatore è stato prodigo di consigli e aiuti a generazioni di alpinisti che passavano da questo rifugio. Seguendo il motto “cercare il facile nel difficile” ha aperto le vie più belle e al contempo difficili delle Dolomiti quale l’elegante “Via delle Guide” che scala il Crozzon di Brenta.

 

Consiglio dell'autore

Escursione con vista mozzafiato sulle Dolomiti e sul Gruppo dell'Adamello-Presanella. I tratti di sentiero esposti sono ben protetti con cordini di sicurezza (non è necessario l'equipaggiamento da ferrata), e il canale, spesso innevato, in prossimità del Rifugio Brentei, viene normalmente battuto dai manutentori del sentiero.

 

Immagine del profilo di Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA
Autore
Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA
Ultimo aggiornamento: 02.08.2020
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2.244 m
Punto più basso
2.019 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

D’ora in poi e fino al Rifugio Agostini il percorso DBT  è considerato per escursionisti esperti con attrezzatura e presenta difficoltà tecniche. E’ necessario l’uso di imbraco, kit da ferrata, casco e ramponi. La variante che porta direttamente al Rifugio Tosa Pedrotti via Bocca di Brenta permette di evitare questo tratto impegnativo. La variante attraversa un semplice nevaio per il quale bisogna verificare le condizione della neve contattando il Rifugio Brentei o Pedrotti. A metà sentiero sono presenti una serie di cordini metallici e corrimano che permettono di superare facilmente un salto di roccia.

 

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Per informazioni aggiornate sulle condizioni del percorso:

 Ospitalità, rifugi e punti d'appoggio lungo il percorso:

 

 

 

Partenza

Rifugio Tuckett (2.244 m)
Coordinate:
DD
46.192307, 10.882247
DMS
46°11'32.3"N 10°52'56.1"E
UTM
32T 645240 5117136
w3w 
///zoccoli.sensati.maghi

Arrivo

Rifugio ai Brentei

Direzioni da seguire

Si prosegue in discesa lungo il dolce e panoramico sentiero SAT 328 (E) verso la Sella del Fridolin (m. 2143) attraversando prima ghiaioni e poi una mugheta. Poco sotto l’erbosa Sella del Fridolin si incontra il bivio con il Sentiero Bogani SAT 318 (E) che sale dal Rifugio Casinei. Seguendo questo segnavia 318 ci si alza costeggiando la scoscesa destra orografica della Val Brenta e si percorre la Galleria Bogani che permette di evitare facilmente un tratto altrimenti esposto fino raggiungere il rifugio Maria e Alberto ai Brentei (m. 2182). L’ itinerario che congiunge i due rifugi è un percorso classico e molto frequentato che non presenta difficoltà particolari ad eccezione di una cengia esposta ma dotata di corrimano nei pressi della Galleria Bogani. Tempo di percorrenza Rifugio Tuckett – Rifugio Brentei ore 1,30. 

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

Servizio di bus navetta dal centro di Madonna di Campiglio (piazza Brenta Alta) verso Campiglio sud e Vallesinella durante la stagione estiva (da fine giugno a inizio settembre).

Come arrivare

Il Rifugio è raggiungibile da Madonna di Campiglio, Val Rendena. Dal paese ci si sposta in auto fino a Loc. Vallesinella e si sale a piedi lungo il sentiero SAT 317 che porta al rifugio in ore 1:45 di cammino. In estate è attivo un servizio di bus navetta che da Madonna di Campiglio porta in Loc. Vallesinella.

Il Rifugio Tuckett è raggiungibile anche da Campo Carlo Magno, Val Rendena, prendendo la funivia del Grostè che porta alla Cima del Grostè. Dalla cima si presegue lungo il sentiero SAT 331 che in 1:30 ore con poco dislivello porta al Rifugio Tuckett. 

Dove parcheggiare

Parcheggio a pagamento alla partenza della cabinovia Spinale (concidenza con la navetta diretta in Vallesinella). Se si desidera partire dal Rifugio Vallesinella, qui si trova un grande parcheggio a pagamento, con disponibilità fino ad esaurimento posti e soggetto a mobilità limitata. Partendo dal Grostè: grande parcheggio a pagamento alla partenza della Cabinovia Grostè.

Coordinate

DD
46.192307, 10.882247
DMS
46°11'32.3"N 10°52'56.1"E
UTM
32T 645240 5117136
w3w 
///zoccoli.sensati.maghi
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto

Attrezzatura

Attrezzatura necessaria: 

  • consueto abbigliamento tecnico da montagna
  • scarponi con suola vibram o simili

Se l'itinerario prevede tratti attrezzati portare con se anche:  

  • set da ferrata
  • imbrago
  • caschetto
  • guanti da ferrata
  • uno spezzone di corda (consigliato)
  • picozza e ramponi (ove necessario)

 


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
4 km
Durata
2:00 h.
Salita
238 m
Discesa
318 m
Punto più alto
2.244 m
Punto più basso
2.019 m
Itinerario a tappe Punti di ristoro lungo il percorso Interesse geologico Interesse botanico Interesse faunistico Percorso consigliato

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio