Community
Seleziona una lingua
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Passeggiata Top

Val Genova e cascate Nardis tra natura e cultura

Passeggiata · Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
Responsabile del contenuto
APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena Partner verificato 
  • Cascata Nardis
    / Cascata Nardis
    Foto: Paolo Bisti, APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Antica Vetreria
    Foto: Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA, APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Antica Vetreria
    Foto: Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA, APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Lavorazione del vetro durante un evento
    Foto: Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA, APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Il plastico dell'Antica Vetreria
    Foto: Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA, APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Chiesa cimiteriale di Santo Stefano
    Foto: Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA, APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Danza Macabra di Simone Baschenis
    Foto: Amato Francesca, APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
7 6 5 4 3 2 1 km
Incantevole passeggiata alla scoperta delle acque cristalline della Val Genova esplorando gli affreschi di S. Stefano, l'Antica Vetreria e il castagneto.
facile
7,4 km
3:00 h.
149m
149m

Piacevole escursione adatta a tutti alla scoperta di alcuni dei gioielli nascosti della Val Rendena. Partendo dal Santuario della Madonna del Potere, la cui costruzione risale ai primi dell' 800, l'itinerario prosegue in direzione delle note e spettacolari cascate Nardis passando per l'Antica Vetreria. Da qui, lungo un sentiero ad anello che costeggia il fiume Sarca, si raggiunge la chiesa gotico romanica di Santo Stefano, arroccata su una rupe granitica che domina l’intera vallata.

La parte meridionale e’ affrescata con pitture di Simone Baschenis;  tema centrale è quello della Danza Macabra sviluppato su due registri: nel primo la morte danza ed ammonisce chi e’ ancora vivo circa la sua ineluttabilità livellatrice, nel secondo sono presentati i sette peccati capitali (1519-1532).

Da qui si scende verso l'antico Castagneto, un piccolo parco recentemente recuperato dove dominano giganteschi castagni secolari.

Consiglio dell'autore

Ritira l'audioguida presso la ProLoco. Ti suggerirà un percorso tra informazioni storico-archittetoniche, punti di interesse e meraviglie naturali.

Immagine del profilo di Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA
Autore
Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena FA
Ultimo aggiornamento: 25.06.2020
Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Cascate Nardis, 941 m
Punto più basso
Santuario Madonna del Potere, 792 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Ulteriori informazioni e link

Scopri di più su:

www.campigliodolomiti.it

www.prolococarisolo.it

 

 

Partenza

Santuario Madonna del Potere, Carisolo (795 m)
Coordinate:
DD
46.169714, 10.751547
DMS
46°10'11.0"N 10°45'05.6"E
UTM
32T 635210 5114395
w3w 
///bussi.scende.ognuno

Arrivo

Santuario Madonna del Potere, Carisolo

Direzioni da seguire

Dal Santuario della Madonna del Potere proseguire in direzione Antica Vetreria imboccando la strada asfaltata alle spalle della chiesa. Sorpassati gli storici edifici della prestigiosa fabbrica di Cristalli della Famiglia Pernici, attraversare il fiume Sarca oltrepassando i due ponti lignei. Una volta raggiunta la sponda opposta del fiume tenere la destra e salire lungo un sentierino di sassi e radici per una sessantina di metri sino a sbucare su di una strada sterrata. Continuare a destra lungo lo sterrato fino ad una curva secca verso sinistra. Qui si può scegliere se risalire lungo il sentiero che costeggia il fiume dall'alto oppure lungo la sterrata sino alla strada asfaltata che costeggia la diga della Val Genova.

Raggiunta la strada asfaltata tenere la sinistra e costeggiare la diga sino a poco prima del ponte (circa 20-30 metri). Qui non attraversare il ponte ma prendere il sentiero nel bosco che costeggia il fiume fino al Rifugio Cascata Nardis, di fronte all'omonima cascata. Da qui meravigliosa è la vista sulle cascate.

Per il rientro, attraversare il fiume portandosi sulla sinistra orografica del fiume e seguire a destra lungo la strada asfaltata oppure lungo il "sentiero delle cascate" che corre parallelo qualche metro sopra la strada.

Dopo circa un paio di chilometri, superata da poco la fine della diga, abbandonare la strada asfaltata e imboccare una sterrata sulla destra che conduce diretta alla Chiesa di Santo Stefano. Merita una visita la facciata affrescata della chiesa con i dipinti della Danza Macabra e la vista sulla valle dalle "3 croci".

Proseguendo in discesa verso il paese, a meno di un chilometro dalla chiesa, si stagliano imponenti i castagni secolari dell'antico castagneto, piccolo parco recentemente recuperato che ospita anche qualche area pic-nic e barbeque e un percorso vita. Tavoli, panchine ed un paio di caratteristiche fontane invogliano ad una piccola sosta.

Rientro al santuario della Madonna del Potere lungo la strada principale oppure seguendo i capitelli della Via Crucis.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

Servizio di trenino su gomma e bus navetta da Pinzolo e Spiazzo lungo la Val Genova durante la stagione estiva (da fine giugno a inizio settembre) da e per la Val Genova.

Consulta online gli orari e tariffe della mobilità estiva o ritira il libretto c/o ufficio turistico in p.zza San Giacomo.

Guarda anche gli orari degli autobus della compagnia Trentino Trasporti - www.ttesercizio.it.

 

Come arrivare

Giunti a Carisolo, 2 km a nord di Pinzolo lungo la SS239 in direzione Madonna di Campiglio, seguire le indicazioni per il Santuario della Madonna del Potere, nella campagna a sud del paese vicino al campo da calcio.

Dove parcheggiare

Parcheggio libero, anche se non molto capiente, nei pressi del Santuario della Madonna del Potere.

Coordinate

DD
46.169714, 10.751547
DMS
46°10'11.0"N 10°45'05.6"E
UTM
32T 635210 5114395
w3w 
///bussi.scende.ognuno
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Attrezzatura

Scarpe da trekking, giacca impermeabile.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
facile
Lunghezza
7,4 km
Durata
3:00h.
Dislivello
149m
Discesa
149m
Percorso ad anello Ristori lungo il percorso Adatto a famiglie e bambini Rilevanza culturale/storica Interesse geologico Interesse botanico Interesse faunistico Percorso consigliato

Statistiche

  • 2D 3D
  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
: ore
 km
 mt
 mt
 mt
 mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio