Community
Seleziona una lingua
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Bici da corsaPercorso consigliato

Tour bici da strada di Campiglio e Comano

Bici da corsa · Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
LogoMadonna di Campiglio Azienda per il Turismo
Responsabile del contenuto
Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo Partner verificato 
  • salita con vista sulle Dolomiti di Brenta
    / salita con vista sulle Dolomiti di Brenta
    Foto: Laura Tabarelli, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / arrivo a Passo Campo Carlo Magno
    Foto: Laura Tabarelli, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / Discesa nei boschi di abeti
    Foto: Laura Tabarelli, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / breve pausa ai piedi delle Dolomiti di Brenta
    Foto: Laura Tabarelli, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
  • / arrivo a Madonna di Campiglio
    Foto: Laura Tabarelli, Madonna di Campiglio Azienda per il Turismo
m 1500 1000 500 100 80 60 40 20 km

Il tour per i ciclisti più preparati con ben 3 delle 23 salite da mito: Passo Durone nella zona di Comano, Passo Daone e quella di Madonna di Campiglio con arrivo al Passo Campo Carlo Magno. 

difficile
Lunghezza 107,1 km
5:30 h.
2.957 m
2.958 m
1.682 m
394 m

Il tour parte da Pinzolo, paese al centro della Val Rendena seguendo il torrente Sarca fino a Comano Terme. Da qui parte la prima salita di giornata: il Passo Durone, un'asperità abbastanza pedalabile, con un 6% medio di pendenza. Arrivati al primo GPM si discende raggiungendo Bolbeno per poi dirigersi verso Preore, punto di partenza della seconda salita, quella di Passo Daone, sicuramente più impegnativa della precedente con una pendenza media del 9,4% per una lunghezza di oltre 8 km. 
Dopo aver scollinato il passo Daone si arriva a Spiazzo Rendena risalendo in modo costante fino a Pinzolo, pronti per la terza salita da mito, quella di Madonna di Campiglio. Questa ha una pendenza media del 5,7% ma è lunga oltre 15 km e a renderla ancora più dura c'è anche il fatto che si aggiunga agli oltre 2000 m già scalati. L'arrivo della salita è anche il punto più alto del tour ovvero Passo Campo Carlo Magno. Da qua si ridiscende dalla stessa strada percorsa a salire per poi tornare al punto di partenza: Pinzolo. 

Immagine del profilo di Laura Tabarelli
Autore
Laura Tabarelli
Ultimo aggiornamento: 23.09.2020
Difficoltà
difficile
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1.682 m
Punto più basso
394 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso, verifica i bollettini meteo e informati presso gli uffici turistici.

Partenza

Pinzolo (776 m)
Coordinate:
DD
46.159868, 10.765095
DMS
46°09'35.5"N 10°45'54.3"E
UTM
32T 636280 5113324
w3w 
///erbacce.contata.calzini

Arrivo

Pinzolo

Direzioni da seguire

Il tour parte da Pinzolo, paese al centro della Val Rendena e parte in leggera discesa seguendo il corso del torrente Sarca. La discesa è molto lunga, un pò meno di venti km per poi proseguire in falsopiano fino a Comano Terme. Da qui parte la prima salita di giornata: il Passo Durone, un'asperità non troppo difficoltosa, ma anzi abbastanza pedalabile, con un 6% medio di pendenza. Arrivati al primo GPM si discende velocemente raggiungendo Bolbeno per poi dirigersi verso Preore, punto di partenza della seconda salita ovvero quella di Passo Daone. Questa è sicuramente un'asperità più impegnativa della precedente con una pendenza media del 9,4% con punte massime dell'11% per una lunghezza di oltre 8 km. Sarà quindi fondamentali sapersi gestire bene con le forze in vista della terza e ultima salita. Dopo aver scollinato il passo Daone a 1291 m si affronta una discesa tecnica su una strada stretta nel bosco arrivando nei pressi di Spiazzo Rendena. Da qui la strada comincia nuovamente a salire in modo costante ma non impegnativo fino a Pinzolo, luogo dove parte ufficialmente la terza salita da mito, quella di Madonna di Campiglio. Questa è sicuramente una vera salita e merita il massimo rispetto visto che nonostante la pendenza media sia solo del 5,7% ha uno sviluppo di oltre 15 km di lunghezza. A renderla ancora più dura c'è anche il fatto che si aggiunga agli oltre 2000 m già scalati. Il punto di arrivo di questa salita e punto più alto del tour è quello di Passo Campo Carlo Magno, dove si gode di un'incredibile vista sulle Dolomiti di Brenta e del Passo Grostè. Dopo una giusta pausa per ammirare il panorama dopo la grande fatica, da qua si ridiscende dalla stessa strada percorsa a salire per poi tornare al punto di partenza: Pinzolo. 

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Coordinate

DD
46.159868, 10.765095
DMS
46°09'35.5"N 10°45'54.3"E
UTM
32T 636280 5113324
w3w 
///erbacce.contata.calzini
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Cartine consigliate

Mostra tutto

Attrezzatura

Si raccomanda l'utilizzo del casco, occhiali da sole, pantaloni specifici per il ciclismo, una giacca impermeabile (in caso di pioggia), una luce posteriore per la bici, borraccia con acqua o soluzioni isotoniche e barrette energetiche.

Percorsi consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
difficile
Lunghezza
107,1 km
Durata
5:30 h.
Salita
2.957 m
Discesa
2.958 m
Punto più alto
1.682 m
Punto più basso
394 m
Percorso ad anello Panoramico

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio