Community
Choose a language
Plan a route here Copy route
Mountain tour

Trekking at San Giuliano lake

· 6 reviews · Mountain tour · Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
Responsible for this content
APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena Verified partner 
  • Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
  • / Trekking ai Laghi di San Giuliano.
    Photo: APT Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
m 2200 2000 1800 1600 10 8 6 4 2 km
Uno dei percorsi trekking più affascinanti e semplici del Trentino
moderate
11.1 km
4:00 h
784 m
510 m

L'anello si sviluppa in uno dei luoghi divenuti l’emblema delle montagne della nostra provincia. Nelle acque cristalline dei suggestivi Laghi di Garzonè e San Giuliano, la meta principale dell'itinerario, si riflette l'inconfondibile sagoma della Cima Presanella, la più alta vetta del Trentino.

Il giro tocca prima l'incantevole Lago di Vacarsa e sale poi alla “Bocchetta dell’Acqua Fredda”, il punto più alto, per poi scendere ai Laghi e al Rifugio San Giuliano da dove si rientra chiudendo l'anello. È proprio in questa seconda parte che l'escursionista viene calato nel fantastico regno dei ghiacci perenni, con ampie vedute sulle cime del Gruppo del Carè Alto e sul massiccio della Presanella.

Si tratta di un percorso mediamente impegnativo e gli 800m di dislivello che si superano sono ampiamente ripagati dall’ambiente naturale che si percorre. 

 

Profile picture of visit trentino
Author
visit trentino
Updated: September 23, 2020
Difficulty
moderate
Technique
Stamina
Experience
Landscape
Highest point
Bocchetta dell’Acqua Fredda, 2,176 m
Lowest point
Parcheggio Malga Campo, 1,666 m
Best time of year
Jan
Feb
Mar
Apr
May
Jun
Jul
Aug
Sep
Oct
Nov
Dec

Safety information

1) Prepare your itinerary

2) Choose a route that is suitable for your skill level

3) Choose suitable equipment and gear

4) Consult the snow/weather bulletins

5) Heading out on your own is more risky

6) Leave information on your itinerary and on the approximate time you expect to return

7) Do not hesitate to seek the support of a professional

8) Pay attention to the information and signs that you find along the trail

9) Do not hesitate to follow your steps backwards

10) In case of an accident, sound the alarm by calling the emergency number 112.

Please note that the practicability of the itineraries in a mountain environment is strictly linked to the contingent conditions and is therefore influenced by natural phenomena, environmental changes and weather conditions. For this reason, the information contained in this page may have changed. Before leaving for a tour, make sure the path you will approach is still accessible by contacting the owner of the mountain hut, the alpine guides or the visitor centres of the nature parks, the info offices of the local tourist board.

Start

Parcheggio Malga Campo - Caderzone Terme (1,668 m)
Coordinates:
DD
46.152649, 10.736241
DMS
46°09'09.5"N 10°44'10.5"E
UTM
32T 634070 5112473
w3w 
///protest.scenery.relents

Destination

Laghi San Giuliano/Rifugio San Giuliano

Turn-by-turn directions

Dal parcheggio bisogna fare attenzione ad imboccare la traccia di sentiero di sinistra (guardando a monte) che prosegue a mezzacosta in direzione Sud verso "Malga Campastril" (indicazioni “Sinter Plan” Malga Campastril). Questo sentiero porta a raggiungere la bella e panoramica "Malga Campastril" (1830m).

Dalla malga si deve salire verso il Lago di Vacarsa (1912m) lungo il sentiero 221. Il laghetto viene raggiunto velocemente; lo si costeggia verso destra e si inizia a salire per il pendio che dà accesso all’ultimo tratto di salita. Si prosegue per il segnavia 221 fino a giungere alla “Bocchetta dell'Acqua Fredda” (2184m), punto più alto di giornata.

Dalla bocchetta si scende sempre per il sentiero 221 in direzione di Malga Garzonè (1971m) e dei bellissimi laghi. Dopo il tratto in discesa il sentiero prosegue con alcuni saliscendi rimanendo sulla destra del lago fino a giungere al bellissimo Rifugio San Giuliano (1960m), adagiato al centro dei magnifici laghi di Garzonè e San Giuliano.

Dopo la sosta d'obbligo al rifugio, si prosegue in direzione nord sul sentiero 230, pianeggiante, verso Malga San Giuliano passando per la chiesetta di San Giuliano (1941m).

Dalla chiesetta si sale brevemente il pendio fino a Malga S. Giuliano (1970m) - stupenda veduta sulle cime dei gruppi di Carè Alto, Corno di Cavento e Crozzon di Lares.

Si scende poi per circa 200m di dislivello (direzione nord) per poi proseguire a destra (est) con alcuni saliscendi fino a Malga Campo sempre lungo il sentiero 230. In questo tratto si scorgono e rigogliose Cascate di Nardis, visibili in basso guardando verso la Val di Genova. Al bivio per Malga Diaga si abbandona il sentiero 230 e ci si porta alla bella Malga Campo. Da Malga Campo si segue la strada forestale che conduce fino al parcheggio.

Note


all notes on protected areas

Getting there

Si raggiunge Caderzone Terme per la SS239. Alla rotonda dopo il Tunnel di Caderzone Terme si gira a sinistra per il centro del paese. Dopo il ponte sul fiume Sarca si va a destra e si prosegue seguendo le indicazioni “Malga Campo, Laghi di San Giuliano”. La strada si fa molto ripida e stretta. Sempre in direzione Malga Campo/Pozza delle Vacche. Ad un bivio che si incontra dopo circa 7km da Caderzone bisogna andare a sinistra ancora in direzione di Malga Campo/Pozza delle Vacche (non proseguire dritti verso Malga Diaga). Si continua fino ad un parcheggio di loc. Pozza delle Vacche, presso un secco tornante a destra. Si continua ancora per la strada in salita che diventa sterrata. Si giunge in questo modo al nuovo parcheggio posto poco prima di Malga Campo.

Coordinates

DD
46.152649, 10.736241
DMS
46°09'09.5"N 10°44'10.5"E
UTM
32T 634070 5112473
w3w 
///protest.scenery.relents
Arrival by train, car, foot or bike

Book recommendations for this region:

show more

Equipment

Normale abbigliamento ed equipaggiamento per escursioni in montagna. Utili i bastoni telescopici. Macchina fotografica obbligatoria.

Questions & Answers

Ask the first question

Do you have questions regarding this content? Ask them here.


Reviews

5.0
(6)
Claudio Dallemule
October 13, 2019 · Community
Grandi panorami con il giusto impegno
show more
domenica 13 ottobre 2019 16:54:52
Photo: Claudio Dallemule, Community
Daniele Grisa
August 03, 2019 · Community
Fatto il giro affrontando il dislivello più duro alla partenza giro in senso orario un paio di ore di salita poi il ritorno più agevole anche se lungo
show more
sabato 3 agosto 2019 00:18:04
Photo: Daniele Grisa, Community
Luca Archetti
August 03, 2017 · Community
Bel percorso, da provare in entrambi i sensi! Bel panorama e ottimo il rifugio San Giuliano!
show more
San Giuliano > Malga Campo
Photo: Luca Archetti, Community
Show all reviews

Photos from others

domenica 13 ottobre 2019 16:54:52
sabato 3 agosto 2019 00:18:04
San Giuliano > Malga Campo
Bocchetta dell'acqua fredda
+ 3

Reviews
Difficulty
moderate
Distance
11.1 km
Duration
4:00h
Ascent
784 m
Descent
510 m
Loop

Statistics

  • 2D 3D
  • Contents
  • Show images Hide images
: h
 km
 m
 m
 m
 m
For changing the range of view, push the arrows together.